Esistono diverse varietà di zucca, tutte appartenenti alla famiglia delle Cucurbitaceae, ma differenti per forma, colore e dimensioni del frutto e del seme. Originario dell’America centrale, è questo un alimento tipico della stagione autunnale, apprezzato per il basso apporto calorico e per le preziose proprietà nutrizionali, ma anche per il colore intenso, che ben si presta alla preparazione e decorazione di numerosi piatti, dall’antipasto al dolce, passando per risotti, zuppe e torte salate. Ogni ricetta risulterà gustosa e salutare.

 Grazie all’elevata concentrazione di acqua (91,6 g), la zucca presenta infatti un basso potere calorico: solo 26 calorie per 100 g di prodotto (87,6% carboidrati, 9,2% proteine, 3,2% grassi), poco più che l’indivia o la lattuga. Inoltre, come la maggior parte dei frutti di colore giallo/arancione, la zucca è particolarmente ricca di vitamina A, di minerali quali potassio, calcio e fosforo, numerose fibre, vitamina C e betacarotene. Presenta quindi qualità calmanti, favorisce il sonno, è antiossidante, ha effetti emollienti ed è indicata in casi di spossatezza o disidratazione.

Zucca: valori nutrizionali

La zucca contiene:

  • Acqua
  • Proteine
  • Carboidrati
  • Zuccheri
  • Fibre
  • Aminoacidi
  • Ferro
  • Calcio
  • Fosforo
  • Magnesio
  • Potassio
  • Zinco
  • Rame
  • Manganese
  • Selenio
  • Vitamina A
  • Vitamina C
  • Vitamina E
  • Vitamina K
  • Fitosteroli

Zucca: proprietà benefiche

Le proprietà della zucca sono molteplici, la sua polpa contiene infatti carotenoidi, mucillagini e sostanze pectiche, mentre nei semi  si trovano fitosteroli, olii grassi, melene e fitolecitina. Dalla loro spremitura si ottiene un olio; tostati e salati, vengono invece serviti come “stuzzichini” da aperitivo. Particolarmente indicati per combattere i parassiti intestinali, i semi di zucca sono in grado di alleviare le infiammazioni della pelle e di prevenire le disfunzioni delle vie urinarie. La polpa e il succo sono invece spesso impiegati come diuretici e per combattere i disturbi gastrici e le patologie della prostata. Si tratta dunque di un alimento salutare, che andrebbe consumato regolarmente, soprattutto se si intende perdere peso: ricca di acqua e dal ridotto apporto calorico, la zucca dona un senso di sazietà, ma non incide negativamente sulle calorie giornaliere; il fatto che sia ricchissima di fibre stimola inoltre la funzionalità intestinale ed aiuta a mantenerlo pulito.