Lo zenzero, il cui nome botanico è Zingiber officinale Roscoe, è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Zingiberacee. La pianta del ginger possiede un fusto sotterraneo formato da un rizoma ramificato il quale è particolarmente ricco di oli essenziali, gingerina, zingerone, resine e  mucillagini.

La stessa è originaria dell’India e della Malesia trovando il suo habitat migliore nei posti tropicali con molta umidità e temperature elevate.

Lo zenzero trova il suo utilizzo non solo in cucina per insaporire le pietanze – da quelle dolci a quelle salate – ma anche come rimedio naturale per contrastare malesseri generali e come segreto di bellezza grazie al suo effetto dimagrante.

Zenzero: proprietà e benefici per l’organismo

Oltre a dare un tocco di freschezza alle pietanze, come già spiegato, lo zenzero possiede molteplici proprietà e benefici per l’organismo:

  • Migliora la digestione. È risaputo come la radice di zenzero sia efficace per calmare lo stomaco prevenendo la formazione dei fastidiosi gonfiori e di gas, ma anche per digerire meglio i per combattere la diarrea nel caso in cui sia causata da dei batteri.
  • Alleviare la nausea. Chi soffre di chinetosi – ovvero le nausee che sorgono durante i lunghi viaggi in auto, autobus e così via – potrà trovare sollievo masticando delle caramelle a base di zenzero o direttamente un pezzetto della radice o ancora bevendo una tisana a base dello stesso. Lo stesso vale per le donne durante la gravidanza specie nei primi mesi di gestazione.
  • Mal di gola e raffreddore. La proprietà dello zenzero aiutano il sistema immunitario e per questo motivo possono aiutare nel caso in cui si soffra di mal di gola, tosse e raffreddore: specialmente nel primo caso la radice può essere mangiata non appena si avvertano i primi singoli per trovare sollievo grazie alle sue proprietà calmanti e antidolorifiche. La sua azione, inoltre, permetterà di eliminare anche il muco dalle vie respiratorie.
  • Calmante per i dolori mestruali. Grazie alle sue proprietà anti-infiammatorie e antidolorifiche naturali lo zenzero viene considerato come un alleato per tutte le donne che soffrono di dolori mestruali. In questo caso la radice può essere assunta come infuso a base della stessa o anche come condimento nelle pietanze.
  • Mal di testa. Ultimo ma non meno importante lo zenzero pare abbia degli effetti positivi anche se si soffre di mal di testa e in particolare di emicrania: la radice, infatti, impedirebbe alle prostaglandine di causare dolori e infiammazioni nei vasi sanguigni. Per alleviare i dolori si possono bere degli infusi della radice.
  • Accelera il metabolismo: grazie all’alto potenziale calorico dello zenzero, oltre ad essere particolarmente efficace per le persone freddolose, lo è altrettanto per far sì che il metabolismo si acceleri in modo da aiutare la perdita di peso.
  • Antinfiammatorio e analgesico naturale. Grazie a questa sua azione lo zenzero viene consigliato per trattare in maniera naturale malattie come l’artrite, l’artrosi o la fibromialgia.
  • Afrodisiaco naturale. Tra i benefici dello zenzero rientra anche quello di aumentare la libido, particolarmente se assunto insieme ad altri ingredienti come cannella in polvere e miele.