Le zanzare sono fastidiose, c’è poco da fare. Con il loro ronzio, sempre pronto a svegliarci nel cuore della notte, oppure ad impedirci di prender sonno o ancora a provocarci fastidiosi pruriti e dolori a causa delle loro punture, le zanzare possono essere tenute a bada grazie ad alcuni rimedi naturali. Fra quelli più efficaci vi sono sicuramente quelli che tra poco andremo ad elencare.

Il primo fra i rimedi naturali contro le zanzare che si può adottare è di facile realizzazione: basta mettere in un piatto un po’ di aceto e qualche fetta di limone fresco.

Contro le zanzare sono molto efficaci anche gli oli essenziali: fra questi i più consigliati sono quelli di lavanda, di limone, di geranio e di citronella. Il consiglio è di metterli all’interno di barattolini – diluendoli con dell’acqua – e di lasciare spandere l’odore per tutto l’ambiente. In questo modo le zanzare saranno disorientate e ridotte quasi ad una sorta di stato confusionale che renderà loro impossibile pungere.

Oltre agli oli essenziali, un altro modo per far espandere odori nell’ambiente e tenere a distanza le zanzare, sono le candele. Gli oli essenziali elencati in precedenza – lavanda, limone, geranio e citronella – possono infatti essere utilizzati anche per creare delle candele (ma si possono anche acquistare). In alternativa si possono utilizzare anche le zanzariere, che impediscono agli insetti di entrare negli ambienti della casa.

Per tenere lontane le zanzare possiamo utilizzare come preziose alleate alcune piante da esporre sui terrazzi e sui balconi di casa oppure da coltivare nel proprio giardino. Si tratta, più in particolare, di aglio, basilico, menta e lavanda. La menta e il basilico possono essere impiagati anche come repellenti per il corpo: per prepararli occorre far bollire due mazzetti per ognuno di essi, per almeno venti minuti, e poi mettere il preparato in frigo e spalmarlo sulla propria pelle all’occorrenza.

Uno dei metodi più efficaci contro le zanzare, infine, è quello di mettere fuori dalla finestra della propria abitazione una casetta per i pipistrelli (nota anche con il suo termine inglese, bat box). I pipistrelli si occuperanno di nutrirsi delle zanzare che si avvicineranno all’abitazione, tenendole dunque lontane da essa.