Con l’arrivo della bella stagione e dei primi caldi, come ogni anno, ecco ripresentarsi quello che in alcune zone arriva ad essere un vero e proprio tormento: le zanzare. Questi fastidiosi insetti sono in grado di trasformarsi nell’incubo delle serate all’aperto e causa di nottate insonni, tanto che per sottrarci alle loro pruriginose punture siamo disposti a circondarci e cospargerci di repellenti chimici, spesso nocivi sia per la salute che per l’ambiente.

Repellenti e pesticidi non rappresentano tuttavia l’unica soluzione possibile contro le zanzare: è infatti la natura stessa a offrirci protezione attraverso un’infinità di rimedi in grado di tenere lontani questi fastidiosi insettini e le loro odiate punture. Premesso che dotare le finestre di pratiche zanzariere ed evitare i ristagni idrici rappresentano i metodi più sicuri per difendere la nostra casa dall’attacco delle zanzare, ecco i rimedi naturali più efficaci per tenerle alla larga.

PIANTE ANTI-ZANZARA: le zanzare usano l’olfatto per individuare le loro vittime, ma potete scommettere che quello stesso olfatto le terrà anche lontane dagli odori considerati sgradevoli. Tra le piante dal potere repellente si annoverano gerani, citronella, eucalipto, basilico, rosmarino, menta, timo, lavanda, calendula e melissa.  Circondarsi di queste piante, il cui profumo è per noi molto piacevole, è un ottima difesa contro le zanzare: posizionatele in casa, ma anche su davanzali, terrazzi e balconi. Noterete subito la differenza.

OLI ESSENZIALI: sempre dalle piante vengono ricavati oli essenziali altrettanto efficaci. I migliori sono quelli di legno di cedro, limone, patchouli, erba gatta, tea tree e neem. E’ possibile diffondere la loro fragranza tramite appositi bruciatori, o ricavarne spray fai da te per il corpo unendo 40 gocce olio a 20 ml di alcol e 70 ml di acqua distillata.

BACCELLI DI VANIGLIA: anche l’aroma della vaniglia risulta molto sgradevole alle zanzare. Sfregandosi sulla pelle qualche baccello si potrà godere di qualche ora di profumata protezione.

CANDELE: le candele alla citronella sono invece perfette per offrire protezione di lunga durata agli ambienti domestici, senza dover ricorrere a prodotti chimici.

PESCI: se abbiamo un giardino con vasche ornamentali o laghetti, rischiamo di offrire alle zanzare l’ambiente perfetto per depositare le uova e proliferare indisturbate. In questi casi, la soluzione ideale è di introdurre nell’habitat i naturali antagonisti delle zanzare. Nel caso di stagni e laghetti l’ideale sono le gambusie (Gambusia affinis), pesciolini noti per essere ghiotti di larve di zanzara e da anni utilizzati come arma ecologica contro di esse.

PIPISTRELLI: altri acerrimi nemici di questi fastidiosi insetti sono i pipistrelli, purtroppo sempre più rari nelle zone urbane. Per attirarne qualcuno, un ottimo modo è collocare una bat-box nelle vicinanze dell’abitazione. Si tratta infatti di pratiche casette per pipistrelli, reperibili nei garden, o da costruire da sé, che offrono a questi simpatici animaletti il rifugio ideale e quindi molto apprezzate.