La vitamina C pura si trova in commercio sotto forma di integratori di acido ascorbico. L’uomo non riesce a produrre questa vitamina poiché non ha un enzima necessario al metabolismo e composizione della stessa (se vuoi conoscere tutti gli alimenti che contengono vitamina c clicca qui).

Le funzioni della vitamina C pura sono diverse: la più nota è quella di favorire la salute del sistema immunitario, meno nota è la produzione di collagene legato proprio alla presenza di questa vitamina. La carenza di acido ascorbico può determinare svariate patologie che vanno dall’anemia alle emorragie, di contro una eccessivo consumo può causare disturbi intestinali (per i sintomi dell’anemia clicca qui).

La vitamina C pura dev’essere assunta in una quantità giornaliera che va tra i 45 e i 65 milligrammi al giorno sebbene le qualità come antiossidante si mostrino con l’assunzione di 200 milligrammi al giorno. In generale, se non si hanno particolari carenze o anemie, è consigliato assumere un frutto al giorno e limitare gli integratori di vitamina C pura.