La spesa del dentista è una di quelle che più pesano sulla gestione dell’economia famigliare, ma, allo stesso tempo, è una spesa sulla quale non si può fare economia. La salute della bocca è importantissima e, per mantenerla nel tempo, è importante che vengano effettuate delle visite di controllo con cadenza regolare.

Infatti, come un vecchio slogan televisivo ci ha insegnato, prevenire è meglio che curare. Per questo l’ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) e Mentadent, hanno organizzato, per tutto il mese di ottobre, il Mese della Prevenzione Dentale.

L’iniziativa è giunta ormai alla 32° edizione e ci sono migliaia di dentisti in tutta Italia che che ogni anno vi aderiscono. Si tratta di una iniziativa molto importante che contribuisce in modo sostanziale alla prevenzione e alla cura di tutte le malattie della bocca e dei denti. L’ANDI e Mentadent propongono il Mese della Prevenzione Dentale, che a tutti gli effetti può essere considerato un programma di prevenzione esteso a tutto il territorio nazionale, da ben 31 anni ed è proprio grazie a questa iniziativa che la salute della bocca degli italiani è tra le migliori d’Europa.

Quest’anno saranno tredici mila i dentisti che, dislocati in tutte le regioni della penisola, mettono a disposizione una visita gratuita a chiunque ne farà richiesta. Per fissare una visita di controllo gratuita in uno degli studi della propria città è sufficiente chiamare il numero verde 800 800 121 (dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 18.00). L’elenco dei professionisti aderenti si può trovare su www.mentadent.it e www.obiettivosorriso.it.