Benessere, fitness e tecnologia al top nel nuovo villaggio Virgin Active che aprirà questo weekend a Roma, a Valle Aurelia. Si tratta del settimo villaggio della capitale e del trentacinquesimo in Italia. Pur mantenendo la formula collaudata che ha reso Virgin un’azienda leader nel fitness, questo villaggio porta diverse novità interessanti. La prima novità è il puntare ancora di più sulla tecnologia, cercando di rendere più semplice la vita in palestra. Entrando nel villaggio di Valle Aurelia tutti gli iscritti verranno dotati di un braccialetto elettronico che consentirà l’accesso al club, l’apertura e chiusura degli armadietti e addirittura il pagamento al bar, senza necessità di avere contanti o carta di credito mentre ci si allena. Insomma niente più tessere di ingresso, basterà un chip ad aprire tutte le porte del villaggio fitness.

L’altra grande novità è la proposta di corsi innovativi. Oltre ad allenamenti come Heat, Antigravity Yoga, Cross Active, Booty Barre in Virgin Active Valle Aurelia vi sarà spazio per lo Studio Reformer Pilates, una variante del Pilates che si svolge con un attrezzo specifico, il reformer, ideale per far tornare in forma il nostro corpo, anche in vista delle prossime vacanze estive.

sala yoga virgin active

Ma non ci sarà solo la tonificazione e il rilassamente garantito dal Pilates, chi ama gli sport da combattimento potrà allenarsi nel Punch Boxing Studio, terzo Studio in Italia e primo nel centro sud. Il PUNCH è un mix di preparazione pugilistica, fatta di allenamenti con guantoni al sacco, e training funzionale. Un’ora di movimenti aerobici che va benissimo sia per gli uomini che per le donne, garantendo una tonificazione di tutto il corpo in poco tempo.

punch virgin active

In occasione dell’ inaugurazione per la stampa di Virgin Active Valle Aurelia abbiamo intervistato Luca Valotta, Presidente e Direttore Generale di Virgin Active che ci ha illustrato nel dettaglio le novità di questo villaggio: