La lotta contro i fastidiosi cuscinetti adiposi e l’antiestetica pelle a buccia d’arancia non si ferma mai… A novembre, mese di transito che si accompagna progressivamente nel cuore dell’autunno, è nella natura del sottobosco che possiamo trovare la nostra alleata di bellezza: la torba.

LA TORBA

La torba è 1 sostanza di origine organica che si forma a seguito della macerazione in ambienti umidi 1 mix di erbe e piante, ricca di principi attivi utilissimi per la cura del corpo. La sua azione cosmetica è principalmente dovuta alla sua composizione naturale, ricca di sali minerali, come il calcio, il sodio e potassio, vitamine, oligoelementi ed enzimi. Tra le sue principali funzioni spicca quella anticellulite, perché la torba possiede proprietà:

- drenanti e disintossicanti: i suoi principi attivi, sciolti nell’acqua e assorbiti per osmosi dalla pelle, favoriscono l’eliminazione delle tossine e delle scorie presenti nell’organismo, se le quali sono all’origine della cellulite;

- rimodellanti e snellenti: la torba tonifica i tessuti, smussando i cuscinetti localizzati su cosce, fianchi e glutei;

- cicatrizzanti e antinfiammatorie: la torba riduce le smagliature e tipici “buchini” della pelle a materasso.

DOVE SI TROVA LA TORBA

In vendita in erboristeria o in farmacia allo stato liquido, la torba è presente in combinazione con altri elementi naturali, in prodotti già confezionati e adatti al trattamento della cellulite e della pelle a buccia d’arancia. Inoltre, grazie alla sua provata efficacia, la torba viene sempre più utilizzata in centri termali e di benessere specializzati nella cura e nei trattamenti di bellezza del corpo.

Ma vedremo presto anche come utilizzarla allo stato naturale in casa…

//

//