Niente più animali nei circhi del Regno Unito a partire dal 2015. La notizia è stata diffusa dalla GlobalAnimal, che ha detto che la Gran Bretagna sta per approvare la norma che vieterebbe l’uso di animali da far esibire in performance di vario tipo per intrattenere gli umani a partire dal 2015. Va ricordato che gli elefanti sono già stati bandini dagli spettacoli circensi del Regno: ora anche per tigri, serpenti ed altri animali più o meno esotici la norma potrebbe essere estesa.

GLI ANIMALI NEI CIRCHI INGLESI

Ad oggi vi sono dai 150 ai 200 animali nei circhi inglesi, 37 dei quali sono animali selvatici. Includono zebre, leoni, tigri e cammelli. Il bando non include infatti il divieto di utilizzo di animali domestici come cani, cavalli o pony.

Tuttavia, si tratta sempre di un passo avanti: Lord Taylor, ministro del Welfare per gli animali, ha dichiarato che gli animali selvatici meritano il nostro rispetto ed il Parlamento sta sviluppando delle proposte per approvare un provvedimento il prima possibile. Nel frattempo il Parlamento sta introducendo delle norme per il trasporto in sicurezza degli animali dei circhi itineranti, con una licenza apposita.

Ma c’è di più: non solo i proprietari dei circhi devono dimostrare di avere degli standard elevati per il benessere degli animali, ma anche un piano di “pensionamento” per ciascun animale.