Le vertigini sono delle sensazioni illusorie di rotazione del proprio corpo, o dello spostamento degli oggetti dell’ambiente circostante. Possono presentarsi con una sensazione passeggera, una semplice mancanza di equilibrio o uno sbandamento mentre si cammina; altre volte possono presentarsi in forma più intensa e prolungata, con senso di vuoto e di mancamento, nausea, vomito, tachicardia. Le vertigini non sono una malattia, ma il sintomo di altri problemi.

RIMEDI OMEOPATICI PER LE VERTIGINI

  • Vertigini che compaiono al primo movimento, con pallore, nausea, acufeni, sudorazione fredda. Si ha miglioramento con l’assoluta immobilità: Bryonia.
  • Vertigini che insorgono da sdraiati o scuotendo la testa. Si avverte un netto miglioramento se si chiudono gli occhi: Conium maculatum.
  • Vertigini che compaiono al risveglio, spesso con nausea e vomito: Nux vomica.

Prendere il rimedio prescelto alla 5CH, 3 granuli, 2 volte al giorno, fino a miglioramento.

CONSIGLI GENERALI

  1. Evitare caffè, tè, fumo e altre sostanze eccitanti.
  2. Ansia e stress spesso provocano le vertigini; praticare le tecniche di rilassamento e meditazione.

[Attenzione: I rimedi naturali e omeopatici indicati in questi articoli non sono da intendersi come cure medicinali: le dosi e le formule consigliate sono frutto di combinazioni che possono variare a seconda della condizione soggettiva e la loro efficacia dipende dalla sensibilità personale del paziente. Prima di procedere con l'inizio di una cura, se non siete già esperti, consultatevi con un naturopata, un erborista o un omeopata di fiducia che si accerti che non vi siano controindicazioni alla cura. Se il problema persiste o se i sintomi peggiorano, rivolgetevi subito a un medico.]