Se vostro marito è grasso la colpa è di voi mogli.

Ma non perché siete delle ottime cuoche e i vostri partner non riescono a dire no al vostro cibo, ma perché se siete voi a decidere che devono dimagrire ottenete l’effetto contrario.

A dirlo è una ricerca condotta dalla dott.ssa Derek Griffith, docente alla University of Michigan School of Public Health, che ha condotto uno studio su 83 uomini afro americani che sono stati costretti a dimagrire dalle loro mogli.

Una minima parte di questi uomini è riuscita a perdere peso, ma la maggioranza, invece è ingrassata di qualche chilo. Questo accade, secondo la dottoressa, perché l’imposizione di un dimagrimento da parte della moglie al marito viene spesso accettata, ma solo all’interno delle mura domestiche.

Gli uomini in questione, infatti, appena fuori dallo sguardo della propria consorte si rifugiano nel fast food più vicino per dare sfogo a tutta la loro fame repressa.

Secondo la dott.ssa Griffith, se si vuole ottenere un risultato è necessaria la comunicazione – il suo studio è intitolato “La comunicazione nella coppia è la chiave del successo in una dieta” -  e la pianificazione dei pasti e degli obiettivi da raggiungere in comune accordo tra le due parti.