Se in casa non avete una vasca da bagno, niente paura! Anche la doccia si presta bene a diventare la vostra Spa orientale privata… Quel che vi serve è solo un cambio di prospettiva: il rumore dell’acqua che cade ricorda quello della pioggia nella foresta, e il sottofondo di un CD che riproduca i versi di animali e i rumori tipici di una foresta pluviale accentueranno questa sensazione benefica.

LA DOCCIA

Per entrare appieno in un mood rilassante che vi richiami a paesaggi asiatici, provate i ritmi del gamelan indonesiano, le note meditative del flauto shakuhachi giapponese, i canti quawali che inducono allo stato di trance o i raga indiani basati sul sitar. Le loro armonie smusserano i vostri picchi emotivi, e l’acqua laverà via la tensione, riempiendovi di un profondo senso di calma.

LA FILOSOFIA DEL LEHA LEHA

La cosa veramente importante, comunque, è quella di riuscire a prendere del tempo per voi stessi e per coccolarvi un po’. Gli indonesiani lo chiamano Leha Leha, un’espressione usata sull’isola di Java che sta per pace, relax, sogni ad occhi aperti, mente vuota da ogni stress e tensione.