Se analizziamo le nostre azioni quotidiane, ci rendiamo conto che la carta è presente ovunque. L’ufficio in cui lavoriamo poi, è proprio il contesto in cui si è letteralmente circondati dalla carta. La carta però si può produrre in due modi.

Per ottenere una tonnellata di carta occorrono:

  • 15 alberi ; 440.000 litri d’acqua; 7.600 Kwh (chilowattora) di energia;
  • oppure Carta riciclata e quindi nessun albero; 1800 litri d’acqua; 2.700 Kwh di energia.

Quanto innanzi è sufficiente per convincerci che dobbiamo adottare ogni utile comportamento per risparmiare la carta o comunque utilizzarla razionalmente.

Ecco allora come possiamo risparmiarla:

  • Prima di stampare un documento, accertiamoci che sia veramente necessario;
  • Usiamo ove possibile l’opzione di “Stampa multipla” (2 pagine per ogni facciata);
  • Sostituiamo la carta con risorse informatiche: e-mail, bozze in forma elettronica, con stampa delle sole versioni definitive;
  • Se si riceve posta pubblicitaria indesiderata, segnalatelo alle aziende che la mandano per essere eliminati dagli indirizzari;
  • Riutilizziamo i fogli di stampa scartati o stampati solo da un lato, per scrivere note, stampa di bozze, supporti per lucidi;
  • Prima di stampare controlliamo l’anteprima di stampa;
  • Riutilizziamo le buste per la corrispondenza interna applicando un’etichetta adesiva sull’indirizzo originario;
  • Riutilizziamo le buste imbottite;
  • Evitiamo di impostare margini di stampa ampi e riduciamo il carattere; se per poche righe si va nella pagina successiva, adattiamo il documento e stampiamo una pagina di meno;
  • Utilizziamo stampanti e fotocopiatrici con funzione fronte/retro;
  • Facciamo rigenerare i nastri per le stampanti e le cartucce inkjet;
  • Privilegiamo l’uso della posta elettronica: risparmiamo buste, francobolli e carta; l’invio dei messaggi per e-mail ha lo stesso valore giuridico poiché ne esiste una copia nell’archivio elettronico;
  • La PEC (posta elettronica certificata) ha lo stesso valore di una raccomandata con ricevuta di ritorno;
  • Evitiamo l’uso della pagina iniziale del fax inserendo il destinatario direttamente nel corpo del fax stesso.