Il sintomo più comune del tumore all’utero è il sanguinamento vaginale anormale, che inizia con semplici striature di sangue ma diventa sempre più abbondante.

Fuori dal periodo indicato per il ciclo mestruale e, soprattutto dopo la menopausa, ogni sanguinamento è anomalo. Tra gli altri sintomi si notano: dolore o difficoltà a svuotare la vescica, dolore durante i rapporti e dolore nella zona pelvica. Questi sintomi, però, possono essere comuni anche ad altre patologie per cui, alla comparsa di uno di questi sintomi, è bene contattare subito il proprio medico.