Il tumore all’ano è piuttosto raro, tanto che si diagnosticano 1-3 nuovi casi ogni 100.000 persone. Uno dei fattori principali che possono portare allo sviluppo di un tumore all’ano è l’infezione da Papilloma virus umano (HPV), che provoca parecchie patologie tra cui anche il tumore della cervice uterina.

Non tutti i ceppi di HPV, però, sono da considerare cancerogeni. In alcuni casi il tumore all’ano non provoca alcun sintomo, mentre in altri casi può provocare sanguinamento rettale, prurito, dolore e cambiamento del diametro delle feci. Rivolgersi al medico è quindi fondamentale.