Il torcicollo è un problema piuttosto comune, causato dalla tensione dei muscoli del collo. Quest’ultima può essere provocata da tutta una serie di cause. Ad ogni modo, però, il torcicollo non può essere considerato, almeno nella maggior parte dei casi in cui si manifesta, come un problema grave e nei casi più lievi è possibile combattere i problemi e i dolori dati dal torcicollo con dei rimedi naturali.

Anticipando qualcosa sulle cause più comuni che lo provocano, il torcicollo può essere la conseguenza di una postura scorretta oppure di una malattia come l’artrite.

Torcicollo: cause

Oltre alla postura scorretta e all’artrite, il torcicollo può essere causato da:

  • strappi muscolari, conseguenza di sforzi muscolari eccessivi, oppure posizioni errate o ancora il digrignare troppo i denti;
  • il logoramento delle articolazioni del collo;
  • la compressione dei nervi provocata da irrigidimento o ernia dei dischi;
  • i traumi, come ad esempio gli incidenti stradali (tipico, in questo caso, è il colpo della frusta);
  • alcune patologie, come la meningite, i tumori oppure l’artrite reumatoide

Torcicollo: sintomi

Il principale sintomo del torcicollo è ovviamente il dolore. Questo varia in base alla collocazione e alla gravità del disturbo: approfondire questi due aspetti permette di scoprire la causa che ha portato al torcicollo. Il medico deve essere messo al corrente di quali sono i movimenti che determinano una sensazione maggiore di dolore e di fastidio.

Torcicollo: rimedi naturali

Tra i rimedi naturali per il torcicollo, uno dei primi consigli validi per cercare di lenire il dolore è quello di mantenere la parte al caldo. Per far ciò si possono utilizzare sciarpe oppure foulard. In alternativa si può fare una doccia calda (è infatti proprio il calore il prezioso alleato contro il dolore al collo), senza dimenticare che anche il freddo può essere utile in questo caso: si può ricorrere anche ad un impacco di ghiaccio, da lasciare solo per un paio di minuti (oltre al ghiaccio si possono utilizzare i sacchetti delle verdure congelate).

Contro il torcicollo è bene adottare anche alcuni comportamenti: ad esempio, si consiglia di dormire sulla schiena, di camminare oppure di fare esercizi che aiutino a lenire il dolore al collo. In quest’ultimo caso si può anche ruotare la testa e il collo in senso orario, non in maniera troppo brusca però.

Sulla parte indolenzita si possono poi applicare garze inumidite con semi di lino oppure sale grosso o arnica.