Nel film The Avengers compare anche uno dei supereroi più famosi del mondo: l’incredibile Hulk. Il gigante verde dal temperamento sanguigno è qui interpretato dall’attore Mark Ruffalo, che anche se quando si arrabbia non esplode nei vestiti per diventare grosso, verde e pericoloso, ha dimostrato un caratterino mica male nel prendere parte alle proteste contro il fracking, ovvero la trivellazione del terreno per l’estrazione dei gas in profondità che minaccia le riserve d’acqua del nord America.

Fiero ed energico sostenitore della tutela ambientale, nonché agitatore nelle proteste contro il fracking ed in generale contro la tecnica di estrazione delle risorse chiamata drilling, Mark Ruffalo ha aiutato a fondare un gruppo attivista per lo sfruttamento delle energie pulite, chiamato Water Defense. Mica a caso…

La causa per la difesa dell’acqua e per l’utilizzo delle energie pulite ha trasformato Mark Ruffalo in un vero attivista, al punto che è entrato in azione con un gruppo di attivisti che portavano uno striscione gigantesco contro l’hydrofracking a New York, aiutando ad aumentare la consapevolezza sul problema su scala nazionale.

Insomma, trivellatori avvisati… non fatelo arrabbiare!