VirScan è un nuovissimo test diagnostico attraverso cui è possibile individuare e identificare tutti i virus con cui si è entrati in contatto nel corso della propria vita. Inventato da ricercatori del Brigham and Women’s Hospital e dell’Harvaed Medical School, il test è in grado di scovare tutti i virus: sia quelli presenti sia quelli del passato e addirittura i virus contro cui ci si è protetti facendo le vaccinazioni.

Test virus: come funziona

VirScan è in grado di identificare tutti gli oltre duecento tipi e oltre i mille ceppi di virus che possono trovarsi all’interno dell’organismo umano. Tutto ciò è possibile seguendo una metodologia piuttosto semplice: basta infatti una semplice e sola goccia di sangue e si differenzia quindi dai test classici, che sono invece in grado di identificare un solo virus per volta.

Quando si esegue il test con la goccia di sangue, soltanto i virus contro cui sono stati sviluppati degli anticorpi vengono legati mentre gli altri possono essere lavati via.

Test virus: la ricerca

Lo studio è stato compiuto monitorando 569 volontari, sparsi in quattro diversi continenti (Nord America, Asia, Sud America e Africa): ad essere analizzate ed esaminate sono state almeno cento milioni di interazioni tra anticorpi e frammenti virali. Il numero delle infezioni contratte da ogni persona varia in base a diversi fattori e la ricerca ha quindi puntato a trovare volontari che potessero rappresentare uno specchio perfetto delle varie situazioni che possono venirsi a creare.

Potendo fare una media generale, si scopre però che ogni persona, nel corso della propria vita, dovrebbe entrare in contatto con almeno una decina di virus (i ricercatori hanno però studiato soggetti che potevano arrivare anche ad aver avuto ottantaquattro virus differenti). Lo studio è stato effettuato anche nell’ottica di riuscire ad arrivare, un giorno, alla formulazione di una serie di vaccini che possano essere in grado di combattere in modo più efficace talune patologie.