Buone nuove per tutti coloro che amano fare fitness in acqua.

Dopo l’acqua gym, che ha avuto un grandissimo successo, sono  in arrivo delle nuove discipline acquatiche che faranno felici tutti gli appassionati della ginnastica in acqua.

Una delle nuove discipline più interessanti è l’Acquawalk. Come di capisce dal nome si tratta di una camminata in acqua, come quelle che si fanno anche al mare, ma con la differenza che ai piedi vengono calzate delle particolari scarpe in neoprene, un materiale che permette di avere una presa sicura anche sul fondo e sulle pareti scivolose della piscina. In questo modo si possono allenare i muscoli delle cosce, della gambe e dei fianchi ed è possibile lavorare anche sulla zona superiore del corpo.

Una seconda disciplina, che sembra essere particolarmente adatta alle donne in gravidanza e alle persone anziane, è il Woga (parola che nasce dall’unione di Yoga e Water). L’idea è quella di mettere in pratica alcune delle posizioni dello yoga in acqua, in modo che queste possano essere fatte in un ambiente senza gravità ed avere un effetto potenziato per le articolazioni, i muscoli e la respirazione. Secondo il suo inventore il Woga è particolarmente adatto a coloro che hanno necessità di riabilitazione dopo un intervento chirurgico.