Il tempeh, noto anche come “carne di soia”, è un alimento ottenuto dalla fermentazione dei fagioli di soia gialla. Lontano parente del tofu, rispetto a questo presenta tuttavia alcune differenze sostanziali per quanto riguarda le caratteristiche nutrizionali e il processo di lavorazione. La fermentazione permette infatti al tempeh di conservare tutte le qualità nutrizionali della soia, conferendogli al contempo particolari proprietà digestive.

Dal punto di vista nutrizionale, risulta un alimento equilibrato e abbastanza completo: 100 grammi di prodotto apportano circa 190 calorie, oltre ad una buona dose di fibre, proteine di origine vegetale, omega 3, folati, sali minerali (tra cui ferro, calcio, potassio e magnesio) e vitamine del gruppo B.

Il suo basso indice glicemico, rende inoltre il tempeh un valido alleato nel controllo dei livelli di zucchero nel sangue, facendone un alimento adatto anche a chi soffre di diabete, mentre l’elevato apporto di fibre contribuisce a mantenere in buona salute il sistema digerente, a controllare i livelli di colesterolo e a proteggere dalle malattie cardiovascolari. Il tempeh è poi un alimento dalle spiccate proprietà antiossidanti, in grado cioè di contrastare la produzione di radicali liberi, ritardando l’invecchiamento cellulare, ma anche di migliorare le funzioni del sistema immunitario e prevenire risposte eccessivamente infiammatorie.  Le saponine e gli isoflavoni contenuti in questo alimento sono infine in grado di alleviare i sintomi della menopausa, ridurre l’incidenza di alcuni tumori ed abbassare il rischio di disturbi alle coronarie, oltre a provvedere alla salute delle ossa.

Nel complesso è quindi possibile affermare che il tempeh costituisca un prodotto dalle numerose proprietà benefiche, il cui consumo andrebbe incoraggiato non solo nell’ambito di diete di tipo vegano o vegetariano, ma anche tra chi consuma abitualmente carne, tanto più che si tratta di un alimento estremamente versatile e quindi facile da cucinare o inserire in piatti che già abitualmente vengono preparati, come ad esempio zuppe, insalate e panini.