L’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Palidoro (in provincia di Roma) ha inaugurato una Tac per bambini. Il macchinario è stato decorato come se fosse un astronave e anche le pareti della stanza in cui esso si trova sono state dipinte in modo che i più piccoli abbiano meno timore di eseguire un esame diagnostico che spesso può contribuire a capire meglio il loro stato di salute.

La Tac per bambini, chiamata Astro-Tac, è stata acquistata grazie ai proventi derivanti dalla campagna Ospedale Senza Dolore, che ha avuto successo grazie alle tantissime donazioni di privati, aziende ma anche istituzioni. Grazie alla tac per bambini si evita di dover ricorrere con maggiore frequenza all’anestesia per gli esami diagnostici pediatrici e viene inoltre limitato anche lo stato di inquietudine e paura che se spesso è frequente in un adulto lo è a maggior ragione in un bambino piccolo.

Entrare nella stanza della Tac per bambini è un po’ come entrare dentro una base spaziale: la stanza ha una grandezza di 280 metri quadrati e ci sono voluti circa sette mesi di lavoro per renderla così come oggi è possibile vederla. Oltre alla sala Tac per bambini, essa è attrezzata anche con un adiacente locale tecnico e con un’ampia sala d’attesa. Il tutto decorato come se ci si trovasse nello spazio, in modo tale che i piccoli possano avere la sensazione di ritrovarsi in un ambiente accogliente, quasi ludico, non subendo così neppure traumi eccessivi dall’esperienza ma vivendo tutto come se fosse una sorta di gioco.