L’odore che emaniamo dipende da moltissimi fattori: primo tra tutti, dipende da ciò che mangiamo. Questo lo possiamo cambiare col tempo, introducendo nella dieta alimenti più sani e più freschi… Ma quando – come in questi giorni di afa  e di calura – ci troviamo a correre da un posto all’altro, magari dovendo aspettare i mezzi sotto al sole o viaggiando inscatolati in auto e ci troviamo poi a dover interagire con altre persone, la sudorazione ci mette spesso in imbarazzo.

Facciamo una premessa: sudare è normale ed è salutare. Se non lo facessimo, il nostro corpo non potrebbe termoregolarsi. Eppure viene considarato un fatto imbarazzante a livello sociale – anche per via dell’odore sgradevole che sviluppa -  e spesso, al momento, possiamo fare veramente poco per rimediare. Spesso, poi, i deodoranti e le profumazioni che promettono miracoli negli spot pubblicitari (ora esiste quello da uomo, che “più sudi e più profumi”), non fanno che peggiorare la situazione. Vediamo allora qualche rimedio naturale per combattere il sudore e il cattivo odore.

SALVIETTINE ALL’ACETO

Prima di uscire di casa, imbevete alcuni batuffoli di cotone in aceto bianco o di mele e passatele sulla zona delle ascelle e delle braccia. L’odore dell’aceto sparisce nel giro di pochi minuti, ma le vostre ascelle staranno fresche molto a lungo.

IL BAGNO NEI POMODORI

Aggiungete un paio di tazze di succo di pomodoro all’acqua del vostro bagno ed immergetevi per almeno 15 minuti. Il pomodoro aiuta a ripristinare i normali livelli di pH della pelle e riduce il numero di batteri responsabili del cattivo odore.

IL SUCCO DI RAPA

Grattugiate una rapa e strizzatene il succo (potete usare una centrifuga, se l’avete) e cospargetelo sotto le braccia.

LA CLOROFILLA DEI GERMOGLI DI GRANO

Bevete un bicchiere d’acqua ogni mattina con il succo di 30 ml di succo di germogli di grano (wheatgrass). La clorofilla contenuta nei germogli di grano, infatti, riduce e previene gli odori corporali. Continuate comunque a bere acqua dirante il giorno, perché la disidratazione facilita il proliferare dei batteri che causano i cattivi odori. I germogli di grano sono disponibili anche in polvere o in tavolette nei negozi di prodotti bio e naturali.

FATTI IL TUO DEODORANTE

Estraete il succo di circa 20 rape ed aggiungete 20 gocce di glicerina (quella liquida è disponibile nelle farmacie). Conservate in frigorifero ed usatelo con un dosatore o un flaconcino spray per le ascelle.

IL BAGNO ALLA MENTA

La menta è un’altra grande erba che aiuta ad asciugare gli odori prodotti dal corpo e neutralizzarli, lasciando un profumo di pulito e di fresco. Fate bollire una manciata di foglie di menta fresche, strizzate bene e aggiungete il liquido alla vostra acqua del bagno.

LA FETTA DI PATATA

Se siete rimasti senza deodorante, una patata cruda può venirvi in aiuto. Semplicemente affettate una patata a metà e strofinatela sotto le ascelle per prevenire l’odore per diverse ore.

LA MALAEUCA

La malaleuca (o Tea Tree) è un grande deodorante ed antibatterico, così elimina sul nascere i batteri che causano i cattivi odori. Mischiate da 15 a 20 gocce di olio di Tea Tree in 50 ml di acqua e fatelo decantare in una bottiglietta spray che vi aiuterà ad applicarlo come un normale deodorante spray. In alternativa, potete tamponare con batuffoli di cotone.

IL BICARBONATO

Il bicarbonato di soda può essere usato per bloccare l’odore e prevenirne l’insorgenza futura. Applicatelo direttamente sulle ascelle, oppure mischiatelo con del succo di limone per avere un profumo molto fresco.

L’OLIO ESSENZIALE DI ROSA

Aggiungete qualche goccia di olio essenziale di rosa al vostro bagno per mantenere fresca la vostra pelle.

MANGIATE RAPE

Se volete combattere l’insorgenza degli odori corporali dal di dentro, introducete nella vostra dieta le rape: se ne mangiate per più volte a settimana (mangiatela cruda, magari affettata sottilmente dentro all’insalata), il vostro odore si modificherà divenendo sempre meno forte e riconoscibile.