La storia del lupo Navarre ha commosso tutta Italia ed il video che ne racconta la storia si sta diffondendo per i social network ed i siti animalisti come testimonianza di una bellissima storia di amicizia tra uomo e animale.

Tutto comincia quando Navarre, un lupo selvatico, cade per un pendio, atterra su un albero e finisce per metà dentro ad un torrente gelido. Fortunatamente il lupo viene avvistato e vengono chiamati i soccorsi: l’animale è mezzo ibernato e stenta a tenersi aggrappato con le zampe anteriori ai rami dell’albero, per non essere portato via dalla corrente. Ma fortunatamente arrivano i soccorritori, che riescono ad afferrarlo. Navarre finisce dentro al torrente, e viene tratto a riva, ma quando i soccorritori lo adagiano a terra capiscono che il lupo non respira più.

Gli fanno allora il massaggio cardiaco, e una ragazza tra le soccorritrice decide di provare a rianimarlo con la respirazione bocca a bocca. Dopo lunghissimi minuti, il cuore di Navarre ricomincia a battere.

L’animale viene poi portato ad un centro di soccorso… il resto lo potete vedere nel video qui sotto, ma quel che conta è che Navarre dopo un periodo di riabilitazione si stia riprendendo e presto potrà tornare in libertà.

Una storia bellissima che ricorda come la collaborazione tra uomo e animale sia ricca e preziosa.