Quando si parla di stomatite si fa riferimento ad una malattia che altera il normale aspetto della mucosa all’interno del cavo orale. Si tratta di una patologia infiammatoria che può colpire le guance, le gengive, il palato, la parte interna delle labbra e la lingua. Le cause che la scatenano possono essere molteplici: la stomatite può essere una manifestazione indipendente oppure essere la conseguenza di altra malattia.

Ovviamente, a parte il trattamento da eseguire quando la patologia compare, esistono alcune regole di comportamento e di igiene da adottare per prevenirla ed evitarla. Spesso la stomatite è infatti causata da un’alimentazione scorretta, che comporta soprattutto una carenza dal punto di vista vitaminico. Un corpo che ha carenze vitaminiche può essere soggetto ad infezioni – a causa del basso sistema immunitario – ed è per questo che si raccomanda di consumare molta frutta e verdura. Allo stesso tempo però, si raccomanda anche di eseguire una buona igiene orale quotidiana.

Stomatite: le cause

Come già anticipato, questa malattia può avere come base un gran numero di cause. Fra le più comuni vi sono senz’altro:

  • scarsa o assente igiene orale
  • sbalzi termici
  • stress
  • reazioni allergiche
  • alterata composizione della saliva
  • alterazioni del metabolismo

A parte queste cause, la stomatite può essere la conseguenza di altre patologie. Fra queste:

  • varicella
  • morbillo
  • scarlattina
  • diabete
  • uremia
  • stati dispeptici

In altre occasioni ancora, la stomatite può dipendere dallo stato mestruale oppure dalla gravidanza.

Stomatite: i sintomi

Quando si ha questa malattia, è possibile notare la comparsa di alcuni sintomi tipici. Fra quelli più comuni e più spesso verificabili, vi sono l’alitosi, l’aumento della salivazione, il sanguinamento delle gengive, la probabile comparsa di febbre, l’ingrossamento dei linfonodi, dolore o fastidio nel corso della masticazione, zone della mucosa piuttosto arrossate.

Stomatite: i rimedi naturali

In presenza di stomatite e di sue complicazioni, è sempre buona regola rivolgersi ad un medico, l’unico a poter prescrivere il trattamento migliore per la guarigione completa. Per alleviare i sintomi della stomatite è però possibile beneficiare di alcuni rimedi naturali. Fra i più efficaci si possono provare:

  • assunzione di vitamina C: sì a frutta e verdura fresche che la contengono. La vitamina C è infatti i grado di sviluppare un’azione immunostimolante e dovrebbe aiutare a cicatrizzare prima e meglio la stomatite
  • foglie di timo: possono essere utilizzate per preparare un infuso che una volta tiepido può servire per fare degli sciacqui
  • decotto di ortica: il decotto può essere preparato mettendo alcune radici di ortica in mezzo litro di acqua e poi farlo bollire. Va utilizzato quando è tiepido (da evitare assolutamente quando bollente o troppo caldo)
  • succo di limone: può essere diluito in un po’ di acqua e impiegato per effettuare sciacqui
  • sciacqui di bicarbonato: diluito insieme a dell’acqua, il bicarbonato può essere applicato sulla parte interessata, per qualche minuto
  • zinco e rame: assumerli significa rafforzare il sistema immunitario
  • calendula: anch’essa può essere utilizzata per effettuare degli sciacqui all’interno del cavo orale