Tanto emozionante da diventare quasi sconvolgente. La reazione che ha avuto Joanne Milne nel sentire per la prima volta, dopo 40 anni, la sua voce, ha dell’incredibile. Sorda dalla nascita Joanne soffre di una rara malattia, la sindrome di Usher. La donna non ha mai sentito nulla, nemmeno un singolo suono, un rumore, una nota musicale, fino a quando grazie a un’operazione medica molto all’avanguardia le è stato impianto di un orecchio artificiale elettronico, permettendole di sentire per la prima volta il suono della sua stessa voce.

Lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica. Joanne ricorderà per sempre il suono di quelle che per noi sono delle semplicissime parole che utilizziamo quotidianamente perché sono state le prime che sia mai riuscita ad udire da 40 anni a questa parte. Incredibile l’emozione che la donna ha provato quando, oltre alle parole pronunciate dal medico, ha tentato di dire la sua prima frase, quella che finalmente è riuscita a sentire direttamente dalle sue corde vocali. Una reazione commuovente e toccante che ha già iniziato a fare il giro della rete con questo video, che in sole 24 ore è già vicino a raggiungere il traguardo del milione di visualizzazioni.