Utilizzare lo smartphone è dannoso per la salute, ma questa volta a risentire è la nostra spina dorsale. Dopo tanti anni in cui si parlava delle onde che avrebbero fatto male al cervello o che avrebbero procurato rossore alla pelle, ora la nuova “frontiera”: lo smartphone è dannoso per la spina dorsale, in quanto porta le persone a mantenere una postura sbagliata e, quindi, a creare seri problemi, sia fisici che mentali. In particolare, risulta essere molto dannoso per il corpo il chinarsi continuamente verso lo schermo dello smartphone, cosa che provocherebbe una pressione di addirittura 27 kg sulla spina dorsale.

Spina dorsale a rischio

Forse sono dati troppo allarmistici, ma sicuramente l’utilizzo dei dispositivi mobili non ha giovato a nessuno dal punto di vista fisico. Anzi, forse in fondo un po’ di verità c’è. Come sempre, la virtù sta nel mezzo e bisogna cercare di interpretare al meglio ogni notizia che arriva. Abbassare la testa verso lo schermo porta un individuo medio a creare un angolo di 60 gradi, cosa molto deleteria per qualsiasi fisico: “Questo stress può portare a diversi problemi anche gravi, obbligandoci ad affrontare un’operazione” hanno spiegato i ricercatori “Visto che evitare l’utilizzo di questi device è impossibile, gli utenti dovrebbero sforzarsi di utilizzare gli smartphone mantenendo una posizione normale, senza passare ore chinati sullo schermo”.

Depressione in agguato

Ma quale sarebbe la cattiva postura? Secondo gli studiosi, la testa protesa in avanti nella ricerca della visuale migliore per leggere sul video dello smartphone. La buona postura? Quella che prevede le orecchie allineate con le spalle e quest’ultime in posizione neutrale, leggermente indietro. Certo, molti studi hanno evidenziato come la cattiva postura sia il viatico per mal di schiena, aumento di peso, bruciori di stomaco e problemi respiratori. Secondo altri si potrebbe arrivare, addirittura, a problemi mentali come depressione, rabbia o scarsa libido.