Sono odiate dalle donne – e anche dagli uomini – che da anni ormai, tentano di combatterle in ogni modo: stiamo parlando delle famigerate smagliature. Queste, essenzialmente, sono delle piccole lesioni dermatologiche di tipo atrofico-infiammatorio è tendono a localizzarsi su determinate parti del corpo umano. In particolare possono esserne colpiti il seno, i fianchi, i glutei femminili oppure le cosce e fianchi maschili.

Le smagliature sono però sono la conseguenza finale di un processo di distensione della cute, molto simile a quello che potremmo definire come uno strappo. Nella prima fase del processo, in cui è presente un’infiammazione, le smagliature sono simili a delle strisce di colore rosso mentre nella seconda fase queste tendono a diventare di colore bianco-madreperla poiché l’infiammazione lascia il posto all’atrofia. Quest’ultima è una diminuzione della consistenza della cute.

Cause

Le smagliature possono comparire per diverse ragioni. Fra queste le cause principali riconosciute come tali sono l’obesità oppure un forte dimagrimento, lo stato di gravidanza oppure malattie endrocrine surrenaliche.

Nonostante si possa fare della prevenzione efficace contro le smagliature, c’è da dire che questa non sempre assicura totale protezione contro di esse. Ad ogni modo è possibile seguire alcuni consigli per far abbassare la percentuale di possibilità che le smagliature compaiano. Ad esempio sarebbero buone regole di condotta bere molta acqua, idratare il corpo e soprattutto evitare le brusche variazioni di peso (sia in eccesso che in difetto).

Rimedi naturali

Niente può essere efficace e positivo come ciò che arriva direttamente dalla natura. Anche in fatto di smagliature. Il primo rimedio naturale è un semplice consiglio: assumere alimenti che abbiano un alto contenuto di vitamina C.

Per prevenire le smagliature, ad esempio, si può utilizzare una crema di aloe vera, che è utilissima per preservare l’elasticità della pelle. Ad ogni modo, però, pare che il vero alleato contro le smagliature sia il limone ed in particolare il succo di limone – che può essere abbinato anche all’aloe vera -: se applicato sulle smagliature, il succo di limone attiva un sorta di effetto sbiancante e stimola nel corpo la produzione di collagene, che sarebbe poi in grado di migliorare l’aspetto estetico delle fastidiose smagliature. Al posto del succo di limone si può utilizzare anche l’olio di cocco o ancora l’olio di lavanda.

Cercando altri prodotti naturali da applicare sulle smagliature, di grande efficacia potrebbe rivelarsi anche il burro di cacao. Negli ultimi anni, poi, sono state messe in commercio delle creme a base di secrezione di lumaca, dall’effetto antiossidante, riparatore e tonificante.

Dal punto di vista dell’alimentazione, oltre ad aumentare la quantità di cibi che contengono vitamina C, altri alimenti che potrebbero essere utili contro le smagliature potrebbero essere le verdure a foglia verde, i pomodori, il fegato e i prodotti lattiero-caseari. Infine, si possono assumere degli integratori di silicio (presente anche nelle patate lesse).

Foto: Close-up fragment of woman’s legs applying cream on hips – indoors – Shutterstock