Quando uomini e donne vogliono perdere diversi chili e ritornare in forma, spesso si dimenticano dei rischi a cui va in contro la loro pelle che, molto spesso subisce gli effetti di questo  cambiamento, e la conseguenza più vistosa che resta sul proprio corpo sono le smagliature.

Questi segni sulla pelle difficilmente vanno via: se poi si aggiunge il fatto che ci si dimentica di curarle, allora il danno sulla pelle è quasi permanente.

Esistono comunque dei rimedi naturali ed abbastanza efficaci che non permettono alle persone di eliminarle definitivamente dal proprio corpo, ma almeno di mascherarle e di renderle meno vistose.

Uno di questi rimedi è rappresentato dal gel all’aloe vera: l’aloe ha delle proprietà curative molto efficaci, e spesso viene utilizzato come rimedio per le bruciature. Dopo la doccia, o prima di andare a letto, il gel deve essere spalmato e massaggiato sulle smagliature, e per una grande efficacia è importante cercare di seguire la cura quotidianamente, in maniera tale che i segni sulla pelle diventino sempre meno visibili.

Se invece si preferiscono gli oli, si consigliano: olio di semi di lino, olio di cocco e tanti altri hanno generalmente tutti la stessa efficacia, in quanto danno alla pelle un nuovo vigore e la rendono maggiormente elastica, cosa che, col passare del tempo, permette alle smagliature di essere riassorbite dalle pelle, anche se parzialmente.

Come nel caso precedente, per una maggiore efficacia, è importante che il trattamento venga applicato in maniera costante e quotidiana: l’unica differenza con la pomata, o per meglio dire col gel, consiste nel fatto che gli oli devono essere applicati dopo la doccia. Ovviamente, per evitare allergie, è un bene acquistare l’olio con elementi che non che siano ben tollerati dal proprio corpo.

Se non si vuole acquistare nessun prodotto, il succo di limone sarà un valido alleato: basterà tagliare a metà un limone e spalmarlo direttamente sulle smagliature, ed attendere che la vitamina C faccia il suo effetto.

photo credit: Justin Ornellas via photopin cc