La sinusite è un’infiammazione della mucosa dei seni paranasali che si presenta con i seguenti sintomi: ostruzione nasale, testa pesante, dolore alla fronte e agli occhi che è spesso associato a lacrimazione, naso che cola con secrezione di muco giallastro, gonfiori e dolore al volto, mal d’orecchio, tosse, a volte febbre. Gusto e olfatto sono ridotti e può esserci sensibilità alla luce. La sinusite è provocata, in genere, da batteri,  virus, e anche da funghi. Compare in seguito a raffreddori, influenze, allergie, infezioni e disturbi dentali. Raffreddori e influenze ricorrenti, sintomo di un indebolimento delle difese immunitarie, possono condurre a una sinusite cronica.

RIMEDI FITOTERAPICI

Per rafforzare le difese immunitarie e curare il disturbo, associate i seguenti gemmoterapici: Rosa canina, Carpinus betulus, Alnus glutinosa;  assumete 50 gocce di ciascun rimedio in un po’ di acqua ogni giorno (per esempio, prima di colazione Rosa canina, prima di pranzo Carpinus betulus, e prima di cena Alnus glutinosa).

Per fluidificare le secrezioni sono indicate le inalazioni di malva: preparate un infuso di malva ponendo 3-4 cucchiai di erba in 1 l di acqua bollente. Mescolate bene con una spatola di legno e versate l’infuso in un catino. Esponete il viso ai vapori coprendo il capo con un asciugamano.

INTEGRATORI

  • Aglio, 2-4 capsule al giorno, lontano dai pasti. Utile per prevenire il disturbo.
  • Manganese-rame, 1 fiala 2-3 volte a settimana, per cicli della durata di 3-4 mesi. Per un trattamento preventivo.
  • Rame, 2-3 fiale al giorno per 1 settimana e, poi, 1 fiala al giorno per 3 giorni. Per il trattamento in fase acuta.

OMEOPATIA

In presenza di catarro giallastro e vischioso e grave congestione: Kali bichromicum 5CH, 3 granuli 1-2 volte al giorno, fino a miglioramento. Se il paziente è irritabile, ha freddo, sente la pelle del viso sensibile e presenta muco giallognolo: Hepar sulphuris 30CH, 3 granuli 1-2 volte al giorno, fino a miglioramento. Se la sinusite è accompagnata da crisi di pianto, il naso chiuso, il muco giallastro e il dolore si presenta nella parte destra del viso: Pulsatilla 6CH, 3 granuli 1-2 volte al giorno, fino a miglioramento.

AROMATERAPIA

Per ridurre l’infiammazione, applicate sui seni frontali una lozione preparata aggiungendo a 1 cucchiaio di olio di mandorle dolci 1 goccia di olio essenziale di eucalipto, 1 di lavanda, con 1 di menta piperita e 1 di limone.

CONSIGLI GENERALI

  1. Bere molto aiuta fluidificare il muco; consumate soprattutto liquidi caldi.
  2. Facendo la doccia, respirate il vapore e lasciate che l’acqua scorra sul viso per qualche minuto.
  3. Le inalazioni aiutano a decongestionare il naso.
  4. Soffiare il naso delicatamente, una narice alla volta.

[Attenzione: I rimedi naturali e omeopatici indicati in questi articoli non sono da intendersi come cure medicinali: le dosi e le formule consigliate sono frutto di combinazioni che possono variare a seconda della condizione soggettiva e la loro efficacia dipende dalla sensibilità personale del paziente. Prima di procedere con l'inizio di una cura, se non siete già esperti, consultatevi con un naturopata, un erborista o un omeopata di fiducia che si accerti che non vi siano controindicazioni alla cura. Se il problema persiste o se i sintomi peggiorano, rivolgetevi subito a un medico.]