La salmonella è una malattia alimentare molto contagiosa. Solitamente i sintomi più comuni sono: nausea, dolori addominali, crampi, diarrea, muco e perdita di sangue.

Nelle forme più acute, inoltre, si possono accusare vomito, febbre, mal di testa, artralgie, dolori muscolari e anche brividi. A provocare la salmonella è l’ingestione di batteri e tossine attraverso il consumo di acqua o di alimenti contaminati. Al persistere di questi sintomi, quindi, bisogna rivolgersi al proprio medico per sottoporsi a una visita ed iniziare le dovute terapie.