I sintomi del morbo di Parkinson appaiono in maniera graduale. I sintomi solitamente iniziali sono: lievi tremori, difficoltà nell’alzarsi da una sedia, accorgersi di parlare troppo piano, scrivere in maniera lenta ed illeggibile, perdere il filo del discorso o comunque il filo dei pensieri, stanchezza, fiacchezza, depressione ed irritabilità senza un apparente motivo. Spesso, sono proprio i familiari a notare i primi cambiamenti ed i primi sintomi di questa patologia. Il viso, infatti, spesso appare privo di espressione e il soggetto colpito non riesce a muovere bene il braccio o la gamba.