La mononucleosi infettiva, detta anche semplicemente mononucleosi, è una malattia infettiva virale molto contagiosa, causata dal virus di Epstein-Barr. Ad essere bersaglio del virus sono i linfociti B.

Il decordo della malattia è acuto, solitamente di 4/6 settimane. Quando parliamo di Paese industrializzati la malattia va a colpire prevalentemente soggetti in età giovane-adulta, con una netta prevalenza negli adolescenti. Quando parliamo di Paesi in via di sviluppo è più frequente l’infezione in età infantile, molto spesso nei primi 5 anni di vita.

Tra i sintomi della mononucleosi troviamo:

  • febbre
  • malessere generale
  • formazione di placche sulle tonsille
  • ingrossamento della milza
  • debolezza
  • dolori muscolari
  • linfonodi del collo ingrossati
  • inappetenza
  • aumento del numero di globuli bianchi e di piastrine nel sangue
  • mal di gola con infiammazione della faringe.

photo credit: Wendy Longo photography via photopin cc