Di solito in un primo momento l’epatite C non presenta alcun sintomo. Quelli più comuni, che delle volte possono presentarsi, sono: affaticamento, nausea, dolore alle articolazioni, dolore ai muscoli, mancanza di appetito, dolore localizzato in corrispondenza del fegato. Quando la malattia arriva allo stadio più avanzato, possono comparire anche ittero, ovvero ingiallimento della pelle e degli occhi, febbre che può arrivare anche a sfiorare i 39°C e vomito. Al persistere di questi sintomi, quindi, sarà necessario rivolgersi al proprio medico per degli esami più approfonditi.