La sindrome di Asperger è una patologia che consiste nella difficoltà a relazionarsi con gli altri e comporta gesti ripetitivi. Per diagnosticarlo non esistono degli esami del sangue o degli strumenti di imaging, come ad esempio la risonanza magnetica, ma ci si serve di una serie di test, che cercano di analizzare i comportamenti del paziente.

Questi test si basano su 5 punti fondamentali: la qualità delle interazioni sociali, la presenza di comportamenti ripetitivi e stereotipati, alterazione del funzionamento sociale, disturbo del linguaggio, i disturbi non corrispondono ai criteri di altri disturbi dello sviluppo specifico né alla schizofrenia.