Un ragazzo di 33 anni, Cristiano Giannessi, si è svegliato dopo essere caduto in coma a causa della meningite. Dopo questa dura esperienza che ha rischiato di fargli perdere la vita, il giovane di Chirsina Uzzanese (un paese in provincia di Pistoia) ha deciso di lanciare un appello su Facebook, affinché altre persone non facciano il suo errore e si vaccinino, evitando così di correre rischi inutili.

Cristiano è stato colpito dalla meningite lo scorso 14 gennaio e a causa di essa è finito in coma per qualche giorno. È stato lui stesso a raccontare la sua esperienza con questa malattia, postando prima una foto di quando era in ospedale, in coma, e un’altra in cui è sveglio, anche se ancora ricoverato nella struttura ospedaliera.

Nel primo messaggio, datato 22 gennaio, il giovane scrive: “Ciao ragazzi questa è la prima volta che entro su Facebook dopo quel triste giorno. Volevo ringraziarvi tutti per il sostegno e augurarvi un buon venerdì sera. Io ho lottato come un leone e adesso ci sto togliendo le gambe, sono stato molto fortunato in tutte le circostanze, vi racconterò meglio nei prossimi giorni. Questa malattia è bastarda. Questo sono io in coma, ricordatevi che basta un vaccino“.

Ciao ragazzi questa è la prima volta che entro su facebook dopo quel triste giorno. Volevo ringraziarvi tutti per il…

Pubblicato da Cristiano Giannessi su Venerdì 22 gennaio 2016

Nel secondo, datato 24 gennaio, Cristiano aggiorna tutti sulle sue condizioni e rinnova ancora una volta l’appello a vaccinarsi contro la meningite: “

Ciao a tutti, ecco a voi un piccolo aggiornamento. Ad oggi le cose vanno abbastanza bene, mi trovo sempre nel reparto di…

Pubblicato da Cristiano Giannessi su Domenica 24 gennaio 2016