In Belgio arriva il primo sì all’eutanasia ai minori. Le commissioni competenti del Senato hanno adottato, per 13 voti a favore contro 4 contrari, il testo di legge che estende la possibilità ai bambini dei quali, in precedenza, uno psicologo avrà riconosciuto “la capacità di discernimento”.

Secondo il testo potrà essere praticata l’eutanasia a quei minori che si trovano di fronte a “sofferenze fisiche insopportabili e inguaribili, in fase terminale”, se richiesta da loro stessi e “con l’accordo dei genitori”. Uno psicologo dovrà certificare la “capacità di giudizi” dei ragazzini coinvolti.

A votare a favore nelle commissioni Affari sociali e Giustizia del Senato belga, tutte le forze politiche belghe ad accezione dei cristianodemocratici francofoni e fiamminghi (chH e CD&V) e del partito di estrema destra fiammingo Vlaams Belang. La proposta deve ora essere esaminata in plenaria.

photo credit: Soleterre via photopin cc