Se siete entrate nel girone infernale delle allergie agli shampi commerciali (sono sempre più aggressivi, ed è facile che diano problemi di irritazione del cuoio capelluto e causino la perdita dei capelli… quindi, attenzione a ciò che vi mettete in testa: le pubblicità e i nomi dei prodotti sono altamente ingannevoli!), le alternative sono due: o cercate dei costosi prodotti alternativi che non usino parabeni, petrolio (sì, avete capito bene! Ecco che cosa ci vogliono far mettere in testa per avere dei capelli splendenti!) ed altre schifezze chimiche che possono irritare la nostra pelle, oppure vi fate avventurose e provate a farvi il vostro shampoo da sole, con la garanzia che sapete che cosa ci mettete dentro.

Preparare uno shampoo da sé è un divertimento, ed è proprio come cucinare. Niente di difficile, quindi, anzi… può essere un gioco rilassante che vi aiuta a staccare dallo stress della vita quotidiana per concedervi uno spazio dedicato alla vostra cura e alla vostra salute. Senza contare che anche il vostro portafogli ve ne sarà grato!

E allora cominciamo da questo shampoo semplice semplice da preparare.

INGREDIENTI

  • Una grossa manciata di foglie di ibisco
  • acqua

COME SI PREPARA E COME SI USA

  1. Spezzate grossolanamente le foglie di ibisco tra le vostre mani, e copritele appena con un po’ d’acqua. Fatele bollire per 20 minuti e poi scolatele.
  2. Il liquido che rimarrà sarà molto simile a un gel dalla consistenza appiccicosa, che formerà una schiuma quando andrete ad applicarla sulla testa massaggiando.
  3. Sciacquate come un normale shampoo.

Semplice no?