Insalate fa rima con estate… La primavera sembra finalmente arrivata e sole e temperature gradevolissime cominciano a graziare la nostra settimana. E’ il momento giusto per una bella settimana detossificante a base di cibi magri e proteici (come la soia e i fagioli) e tante verdure a foglia verde, dal noto potere detox. E allora sbizzarritevi pure con le insalate più varie e fantasiose che riuscite a creare, sempre tenendo a mente poche ma valide regole: condite con olio di buona qualità e poco sale, e usate tanta insalata a foglia verde, variando sempre qualità. Unite i semi (di zucca, di sesamo, di girasole) per aggiungere sapore e consistenza alle vostre insalate, usate le spezie a volontà, ed unite alla verdura anche della frutta fresca (arancia, mele, avocado o papaia sono ottimi) o della frutta secca (come mandorle o noci), usate germogli freschi in quantità (alfalfa, soia, fagioli…)…

Tra le spezie, variate sempre con zenzero, peperoncino, paprika, cumino, aglio, coriandolo e via dicendo…

Il risultato? Pranzi e cene che saziano, in poche calorie ma con tanti nutrienti.

COME SI FA A TENERE SOTTO CONTROLLO LE CALORIE

Certo, direte voi… le insalatone sono ottime, ma spesso si finisce per ficcarci dentro qualsiasi cosa e le calorie lievitano. Ecco allora qualche regola facile facile da seguire:

  • Niente uova, tonno, pollo o proteine animali. Usate del tofu abbrustolito o affumicato, invece, o del seitan a striscioline e speziato a piacimento con erbe delicate o spezie piccanti;
  • Se volete aggiungere del formaggio, usate solo formaggio bianco magro (evitate la mozzarella), ma è ancora meglio se usate del formaggio vegetale, che non contiene colesterolo;
  • Per il condimento, evitate la maionese o le varie salse già pronte (se proprio non potete farne a meno, usate della maionese vegana, che non contiene uova); condite con poco olio e sale, ma se volete un’insalata saporita usate questi tre condimenti alternativi: 1) salsa di soia e limone spremuto fresco (se volete, potete anche aggiungere dello zenzero in polvere); 2) olio di semi di sesamo con poco sale e aceto di mele; 3) aceto balsamico e una manciata di timo.

UNA SETTIMANA A SOLE INSALATE?

E’ più terrificante a dirsi che non a farsi: se imparate ad utilizzare i prodotti a base di soia ed eliminate completamente carne, pasta e uova e per una settimana, sono solo vi depurerete completamente ma comincerete a perdere peso sin dal primo giorno, pur concedendovi qualche sfizio: fate una buona colazione a base di latte di soia o di riso, cereali, frutta, marmellate (senza zucchieri aggiunti), fette biscottate o biscotti (meglio se integrali o alla soia), che vi darà tanta energia ed allegria; accompagnate le vostre insalate con burger di soia, miglio, farro, fagioli o seitan, ben speziati e aromatizzati (saziano molto) e ricordatevi di non alzarvi da tavola con la fame (mangiatene sino a saziarvi, sia a pranzo che a cena); accompagnate con pane integrale, yogurt o qualche dolcetto vegano o di soia… vedrete che avrete tantissima energia, poca fame, e vi sentirete al meglio.

Voglia di provare? Io comincio oggi. Buona settimana detox-dimgrante a tutte/i!