Uno degli incubi più ricorrenti per alcuni è lasciarsi scappare una “puzzetta” durante un rapporto sessuale: per la maggior parte delle persone, infatti, l’imbarazzo e il cattivo odore non possono che far cadere sotto i piedi testosterone e ormoni. Per la maggior parte delle persone, ma non per  tutti: uno psicologo britannico ha registrato, infatti, il primo caso di flatulofilia, eccitazione sessuale da flatulenza.

Un ragazzo di ventidue anni dell’Illinois, che chiameremo con lo pseudonimo di Brad, ha spiegato al Daily Telegraph “di essere attratto dalle persone che soffrono di flatulenza“.

Il giovane racconta di essersi accorto dell’anomalia già dai tempi della scuola, quando una ragazza per la quale aveva una cotta liberò “l’aria in più” durante una lezione. “La mia mente esplose – ha ricordato Brad – prima di allora non avevo mai associato l’eccitazione ad una scoreggia“.

Da quel giorno Brad afferma di essersi auto-sottoposto ad una serie di scommesse la cui perdita si pagava con peti in faccia: “Presi a perdere intenzionalmente una volta ogni paio di settimane per circa due anni“, ammette candidamente. Il caso è stato descritto da Mark Griffiths della Nottingham Trent University sulla rivista Archives of Sexual Behaviour.

photo credit: Hop-Frog via photopin cc