Una delle “lamentele” più frequenti che scoraggia l’uso del preservativo, è quella del minor contatto che si avverte e delle sensazioni attenuate che ne derivano (leggi qui come inserirlo nel modo corretto). E se i preservativi ultra sottili hanno fatto passi da gigante in questa direzione, un’altra idea potrebbe presto concretizzarsi e arrivare sul mercato. Il suo nome è Galactic Cap ed è un condom che copre soltanto la parte superiore del pene (il glande).

Il suo inventore è il californiano Charles Powell, che attualmente ha lanciato una campagna crowdfunding per raccogliere fondi e riuscire a rendere realtà questa evoluzione del preservativo. La sua idea è già stata bocciata dalla Fondazione Bill e Melinda Gates che avevano invitato gli investitori di tutto il mondo a lavorare per cercare di rendere il condom “più divertente” (per invogliare le persone, e soprattutto i giovani, ad utilizzarlo maggiormente).

Powell ha stimato un investimento di circa 100mila dollari per Galactic Cap e ha messo in palio anche un premio per chi lo aiuterà con i fondi: una cena e una notte al Beverly Hilton, per una coppia che potrà testare sul campo la sua invenzione.

(photo credit: Infophoto)