Spesso, quando ci si trova sotto le lenzuola, si da il via alle fantasie erotiche con le posizioni più disparate. Occhio però a scegliere quella giusta: uno studio curioso effettuato da alcuni ricercatori brasiliani riportato sul Telegraph e pubblicato su “Advances in Urology” ha rivelato quale può essere quella più pericolosa per lui.

Secondo questo la posizione dell’”Amazzone” – ovvero con la donna sopra – risulterebbe essere quella tra le più pericolose poiché responsabile di almeno la metà di tutte le fratture al pene avvenute in camera da letto. Ma non solo questa risulterebbe essere pericolosa: anche quella con la donna “a quattro zampe” risulterebbe essere la causa di almeno il 29% di questi brutti incidenti.

Una ricerca durata molti anni

Tuttavia questi risultati sono frutto di una ricerca durata per un periodo di ben 13 anni per cui sono stati tenuti da conto tutti i pazienti che, per via della loro situazione, hanno chiesto assistenza in tre pronto soccorso di Campinas, in Brasile. Su 44 casi che si sono presentati nella struttura per chiedere aiuto con una sospetta frattura al pene (tra cui anche omosessuali e con un’età media di 34 anni), 42 sono stati confermati dai dottori.

Dati ancora più precisi vedono 28 di queste fratture sono causate durante un rapporto eterosessuale, otto durante uno omosessuale, sei per casi di “manipolazione” e quattro per circostanze rimaste poco chiare. Tra questi quarantaquattro casi, la metà avrebbe sentito un palese “crack” e molto dolore ma tuttavia avrebbero aspettato almeno sei ore prima di chiedere aiuto.

Quale sarebbe, quindi, la posizione più “sicura”? La ricerca ha stabilito come quella del missionario sia quella che può causare meno danni in quanto, spiegano i ricercatori, “lo studio sostiene il fatto che il rapporto sessuale con la ‘ donna sopra’ è la posizione sessuale potenzialmente più rischiosa legata alla frattura del pene” continuando “Quando l’uomo controlla il movimento ha più possibilità di fermare l’energia di penetrazione in risposta al dolore legato al danno recato al pene , minimizzandolo.

Foto: Couple Relaxing Together In Bed - Shutterstock