La YouTuber 22enne inglese Rebecca Brown ha realizzato un video shock di quattro minuti, raccogliendo tutti gli autoscatti fatti nel corso degli ultimi 6 anni e mezzo della sua vita.

Questi selfie, scattati giornalmente dal 2007 al 2014, raccontano la sua toccante storia. Rebecca è affetta da tricotillomania e dermatillomania, dei gravi disturbi che danno come sintomi depressione, pulsioni suicide, mania di strapparsi i capelli e di pizzicarsi e graffiarsi la pelle del corpo  (selfie mania: scatta la rincorsa per quello perfetto).

“Preferisco guardarmi indietro e vedere un progetto fatto di onestà, piuttosto che di 2000 scatti di falsi sorrisi”: così Rebecca presenta il suo video. ”La bellezza è più di quello che vediamo con gli occhi. Le persone sono molto più delle condizioni che vivono. Io sono di più dei miei capelli o della mia pelle” scrive Rebecca. La coraggiosa ragazza poi confessa: “Ci sono giorni, però, in cui faccio fatica a scattare foto”. La speranza di Rebecca è che la gente possa andare oltre e scoprire la sua parte interiore. Ecco il suo video-messaggio: