La sciatica e l’infiammazione del nervo sciatico, che dalla natica percorre per intero la parte posteriore della gamba. La maggior parte delle persone ne è colpita almeno una volta nel corso della vita. In generale, la sciatica interessa una sola gamba e provoca un dolore che scompare gradualmente in 1 o 2 settimane, ma può ripresentarsi. Il trattamento si rivolge alla causa di base, ma mira al contempo ad alleviare il dolore e favorire l’attività del paziente attraverso opportuni programmi di attività fisica.

SINTOMI DELLA SCIATICA

I sintomi variano di intensità e comprendono:

  • Dolore lancinante, che si aggrava con il movimento, lungo una o entrambe le gambe.
  • Formicolio o intorpidimento della gamba affetta.
  • Indebolimento muscolare della gamba affetta.
  • Difficoltà a camminare quando la sciatica è grave.

FATTORI PREDISPONENTI

  • Alterazioni spinali dovute a un disco prolassato o all’artrosi.
  • Cambiamenti posturali durante la gravidanza.
  • Anomalia anatomica del canale del nervo sciatico.

FATTORI SCATENANTI

  • Sforzo intenso e improvviso del dorso.

PERCHE’ INSORGE LA SCIATICA?

Il nervo sciatico è il nervo principale della gamba e il più lungo del corpo. Le sue radici emergono dalle vertebre lombari e si fondono nella natica; da qui il nervo discende lungo la parte posteriore della coscia, si dirama al di sopra del ginocchio e prosegue lungo il polpaccio e nel piede.

La sciatica è causata generalmente dalla compressione o dalla lesione delle radici del nervo sciatico, il più delle volte a causa del prolasso di un disco; questa evenienza è più frequente nei soggetti di 20-40 anni di età e produce un quadro clinico ben definito, in cui talvolta si hanano anche formicolio o intorpidimento della gamba interessata. Può scatenare il disturbo anche rimanere a lungo seduti in posizione scomoda, ma talvolta la causa è ignota.

Molto spesso, il dolore alla gamba è meno intenso. La causa può essere sempre il prolasso di un disco, ma gli esperti di terapie alternative sono propensi a ritenere che possa trattarsi di una irritazione o di un trigger point localizzato nella regione lombare o nella natica, oppure di uno stato infiammatorio che interessa i legamenti dell’articolazione sacro-iliaca.

I naturali cambiamenti della postura che pongono sotto sforzo quest’articolazione durante la gravidanza possono causare sciatica negli ultimi mesi di gestazione. Ma in tal caso, il disturbo scompare dopo il parto.

AUTOMEDICAZIONE

Misure utili per alleviare il dolore:

  • Applicare la borsa del ghiaccio sulla zona lombare o sulla natica per 5-10 minuti ogni ora.
  • Applicare la boule dell’acqua calda sulla zona dolorante.
  • Assume un analgesico (paracetamolo).
  • Praticare esercizi specifici per la schiena come sollevamento del bacino e la trazione passiva.

IMPORTANTE

Il dolore della sciatica inizia normalmente a recedere dopo alcuni giorni, ma se è grave o non migliora entro 2 settimane, consultare il medico.