Il fiume Sarno, in Campania, detiene il non pregevole titolo di fiume più inquinato d’Europa. A denunciarlo è Michele Grimaldi, del movimento “La primavera non bussa”, che per dimostrare il grado d’inquinamento ed il degrado del corso d’acqua ha deciso di armarsi di mascherina e tutone bianco per una gita in barca a remi su un tratto del fiume fino ad arrivare al centro della città di Scafati, in provincia di Salerno.

Lo stato di attuale degrado del fiume è il risultato di anni di scarichi indistriali illeciti delle industrie della zona, che nottetempo riversano nel corso d’acqua i propri scarti industriali per evitare di pagare le tasse sulla depurazione degli scarichi, nonché dell’incuria generalizzata dei cittadini, che riversano i propri rifiuti sulle sponde del fiume. Ma ad aggravare ulteriormente la situazione vi è lo stato di inadeguatezza dei sistemi fognari del comprensorio salernitano, che spesso portano a scaricare i rifiuti forgnari direttamente dalle case al fiume che attraversa la città.

Ecco il video della navigazione in barca a remi sul fiume Sarno… “buona” visione!

Video