Il sangue rosso vivo nelle feci può essere segno di diversi disturbi. Tra i più comuni ci sono: le ragadi anali, dei piccoli taglietti della mucosa anale; le emorroidi, delle dilatazioni delle vene sottomucosa e a livello del tratto terminale del retto o dell’ano, che comportano delle emorragie spesso di entità media; polipo o carcinomi del colon o del retto, che portano ad avere sangue misto alle feci; colite ulcerosa, una malattia infiammatoria cronica dell’intestino; malattia diverticolare; ulcera peptica; intossicazioni alimentare, come la salmonella o l’escherichia coli; malattie veneree, come clamidia, herpes genitale e sifilide.