Ci sono molti rimedi naturali che possiamo adottare per curare i nostri animali domestici, senza impiegare immediatamente rimedi invasivi o aggressivi come medicinali e antibiotici. L’omeopatia e i fiori di Bach (come altre essenze floreali) sono noti, ma forse in pochi sanno che anche l’antica medicina Indiana può essere impiegata in modo sicuro ed efficace per curare i malanni comuni degli animali. Si tratta dell’Ayurveda, una scienza medica complementare alla quale si affidano moltissime persone, e che trae origine proprio dalla cura degli animali.

CHE COS’E’ L’AYURVEDA?

La parola Ayurveda si compone da “Ayush”, che significa vita, e “Veda”, che significa scienza o conoscenza. Perciò, etimologicamente, Ayurveda indica la scienza della vita o biologia.

Nella sua prospettiva più vasta, essa si occupa della salute e della cura delle malattie degli animali, ma anche delle piante (come ad esempio la branca della vrishka-ayurveda).

L’AYURVEDA PER GLI ANIMALI

Nell’India antica vi erano applicazioni specifiche per ciascun tipo di animale. Ad esempio, l’ashva-ayurveda era impiegata per la cura dei cavalli, la gaja-ayurveda per la cura degli elefanti, la go-ayurveda per la cura delle mucche. Trattati su queste specifiche scienze per la cura degli animali vennero scritti da importanti personaggi storici, come Nakula, Shaihotra e Parashara.

L’Ayurveda oggi fornisce mezzi razionali per la cura di molte malattie interne che sono considerate croniche o incurabili da altri sistemi di medicina, ed è finalizzata sia alla cura che alla prevenzione della malattia, sia degli umani che degli altri animali.

PERCHE’ L’AYURVEDA CADDE IN DISUSO

La pratica dell’Ayurveda cadde in disuso in seguito alle ripetute invasioni straniere in India. I trattati ayurvedici tradizionali vennero distrutti e i ciarlatani proliferarono, introducendo modifiche non autorizzate dalla disciplina originaria. Fu solo all’inizio del XX secolo, grazie al movimento swadeshi, che l’Ayurvede ebbe un nuovo impulso, ed oggi non è difficile trovare dei manuali che spieghino in modo semplice i rimedi ayurvedici più indicati per sintomatologia, anche per i nostri amici animali.