I pidocchi sono l’incubo di tutti i genitori, soprattutto quando i propri figli iniziano a frequentare la scuola ed è più facile che si possa rischiare l’infestazione. I pidocchi non sono però necessariamente sintomo di scarsa igiene, anzi, qualcuno sostiene che in realtà possano essere anche la conseguenza di un uso troppo massiccio di prodotti chimici.

Ad ogni modo, i pidocchi sono degli insetti di dimensioni davvero piccolissime (2 o massimo 3 millimetri), di colore grigiastro, in grado di infestare l’uomo in diverse parti del suo corpo. Fra queste le più a rischio sono il cuoio capelluto, il pelo del pube, ciglia e sopracciglia. E’ però il cuoio capelluto quello ad essere generalmente più a rischio. I pidocchi che lo infestano tendono ad emettere un liquido che provoca prurito quando i pidocchi pungono il capo per nutrirsi di sangue. E’ proprio grazie a questo che riescono a sopravvivere: una volta allontanati dal capo e privati del sangue, muoiono dopo poche ore.

I pidocchi femmina sono poi in grado di depositare circa dieci uova al giorno che solitamente restano attaccate ai capelli, nella zona compresa tra la nuca e la fascia dietro le orecchie. Per quanto riguarda il contagio, questo avviene principalmente per contatto, ad esempio se ci si scambia degli oggetti molto personali (come pettini oppure fermagli per capelli).

Rimedi naturali contro i pidocchi

I pidocchi possono essere trattati con prodotti acquistabili in farmacia oppure con rimedi naturali altrettanto efficaci. Ad esempio si può ricorrere all’uso di oli essenziali che hanno proprietà antimicrobiche e insetticide: fra questi vi sono quello di timo, lavanda, noce di cocco oppure di anice o di origano. Si può utilizzare anche l’olio di Neem sebbene esso, in purezza, abbia un odore piuttosto sgradevole.

Un altro modo per debellare i pidocchi è quello di utilizzare pettini con denti di metallo, che permettono di danneggiare le loro uova. Queste ultime, infatti, sono molto più ardue da eliminare in quanto, solitamente, non subiscono particolari effetti negativi dai prodotti che eliminano i pidocchi.

Fra gli altri rimedi naturali per contrastare i pidocchi, si suggerisce di usare prodotti come l’aceto oppure la maionese, anche se alcuni ritengono che questi non siano in grado di sconfiggere del tutto i fastidiosi insetti ma che tutt’al più siano capaci di lenire prurito e irritazione.

Foto: Pixabay