Il diabete è un’alterazione del metabolismo che comporta elevati livelli di glucosio nel sangue (iperglicemia). Nel diabete di tipo 1 il pancreas non produce insulina, che deve essere somministrata artificialmente. Tra il diabete di tipo 2, il più frequente, il corpo non risponde in maniera appropriata all’insulina che viene prodotta dal pancreas.

Le terapie naturali non sono in grado, da sole, di risolvere la malattia, ma riducono i sintomi che essa comporta.

RIMEDI FITOTERAPICI PER IL DIABETE

Assumere Morus nigra, macerato glicerico, 50 gocce in poca acqua prima di colazione; Acer campestris, 50 gocce in poca acqua 15 minuti prima di pranzo; Juglans regia, 50 gocce in poca acqua prima di cena. Prosegue il trattamento anche fino a 6 mesi consecutivi.

RIMEDI OMEOPATICI PER IL DIABETE

Sono indicati Argentum nitricum quando il soggetto si sente depresso; Phosphoricum acidum quando la stanchezza causa un peggioramento dei sintomi; Silicea se i piedi sono freddi e sudaticci; Calcarea carbonica in caso di sovrappeso. Le dosi vanno indicate dall’omeopata.

CONSIGLI GENERALI

Nella dieta non devono mancare frutta e verdura.