La sinusite è un processo infiammatorio, a decorso acuto o cronico, delle mucose dei seni paranasali. E’ generalmente innescata da attacchi batterici o virali (Rhinovirus e Staphylococcus Aureus), ma anche le allergie possono divenirne causa scatenante. Le sue manifestazioni si verificano durante l’intero corso dell’anno, anche se con più insistenza in inverno, in caso di elevati sbalzi di temperatura o per ragioni allergiche. La sinusite è dunque un problema molto frequente e i sintomi che la contraddistinguono vanno dalla congestione nasale a difficoltà di respirazione e forti mal di testa, passando per febbre, occhi gonfi, rinorrea e tosse.

La sinusite si combatte innanzitutto abbandonando delle cattive abitudini: molto utile si rivela dire addio a fumo e alcol, ma anche agli spray nasali per l’automedicazione che sul lungo periodo potrebbero addirittura peggiorare la situazione. Vivamente consigliate, invece, tutta una serie di pratiche quotidiane che strizzano l’occhio a stili di vita sani e naturali. Ecco quindi una serie di rimedi naturali per la sinusite.

Riposo: fondamentale per sgonfiare i setti irritati. Durante il sonno, infatti, il metabolismo si abbassa e la circolazione sanguigna risulta più calma, così che il gonfiore ha modo di diminuire. Per favorire il processo è consigliabile mantenere una posizione supina e con la testa lievemente rialzata, così da facilitare la respirazione.

Acqua: indispensabile per sciogliere le sostanze sedimentate a livello nasale. Molto utile risulta dunque incrementare l’apporto giornaliero di liquidi (almeno 2,5 litri al giorno), alternando acqua a tisane e bevande calde.

Igiene: un elevato standard di igiene, sia dell’ambiente che dalla persona, riduce l’esposizione a sostanze irritanti che potrebbero aumentare i disturbi e scongiura l’infezione di altri batteri con una patologia già in atto. In particolare, si consiglia di prestare molta attenzione all’igiene delle mani.

Alimentazione

In caso di sinusite è utile assumere abbondanti porzioni di frutta e verdura, alimenti ricchi di antiossidanti (specie vitamina C e vitamina E) e, come già accennato, bere molto, specialmente liquidi caldi, al fine di diluire le secrezioni mucose, favorendone il drenaggio. Via libera, dunque, a brodi di carne o di verdure, spremute di agrumi e bevande lenitive, come malva e camomilla. Da bandire, invece, sono tutte le bevande contenenti alcol (che peggiorerebbe il gonfiore della mucosa nasale) e tutte quelle contenenti caffeina, che predispongono il paziente alla disidratazione.

Fitoterapia: rimedi naturali per la sinusite

Sono molti i rimedi naturali indicati per un sollievo, immediato e di lungo corso, ai disturbi della sinusite. I prodotti indicati, tuttavia, non sono dei sostituti ai trattamenti farmacologici, soprattutto in caso di prescrizione di antibiotici, essenziali per eradicare i batteri.

I suffumigi, ad esempio, sono semplici rimedi casalinghi, utilissimi per alleviare il dolore e favorire il drenaggio del muco. L’inalazione di vapore è infatti la più classica e antica delle terapie drenanti, utile anche contro la tensione muscolare del viso, la congestione e l’infezione. Beneficiare di questo antico rimedio è semplicissimo: basta versare dell’acqua bollente in un recipiente, aggiungere erbe aromatiche oppure oli essenziali e inspirare profondamente.

Suffumigi allo zenzero: sminuzzare 3 centimetri di radice e far bollire in una tazza di acqua per due minuti. Respirare quindi i vapori coprendo il capo con un asciugamano. In alternativa allo zenzero fresco si possono usare 2 cucchiaini di quello in povere.

Suffumigi all’aglio: pestare due o tre spicchi di aglio e aggiungere un cucchiaino di aceto di mele. Versare quindi sul composto mezzo litro di acqua bollente e inalare i vapori.

Suffumigi all’eucalipto: in mezzo litro d’acqua bollente aggiungere un cucchiaio di foglie di eucalipto , un cucchiaio di timo e uno di gemme di pino. Inalare quindi i vapori caldi due o tre volte al giorno. La fragranza libererà quasi immediatamente le vie respiratorie; le qualità lenitive e balsamiche aiutano inoltre nell’eliminazione di muco e catarro.

Menta: grazie all’immediata freschezza e alla sua azione vasocostrittrice anche la menta si rivela molto efficace nel ridurre i disturbi dati dalla sinusite. Oltre ai vapori, può essere assunta in compresse da sciogliere in bocca o tramite tè aromatizzati e infusi.

Malva: indicata sia disciolta in acqua per suffumigi che in tisana, grazie alle mucillagini che contiene, crea una barriera tra le mucose e gli agenti esterni, riducendo gonfiore e senso d’occlusione.

Rosmarino: il profumo intenso libera velocemente le vie respiratorie e procura sollievo dai disturbi dovuti alla sinusite grazie alle sue proprietà balsamiche, espettoranti e antiossidanti. Adatto ai suffumigi, non ha però alcun effetto se ingerito assieme al cibo.