Almeno una volta nella vita, praticamente ogni individuo avrà sofferto di un fastidioso quanto doloroso mal di denti. Questi possono avere diverse origini, dalle semplici carie, agli accumuli di placca o tartaro sulla superficie ma anche gengiviti, piorrea e i tanto temuti ascessi. Queste condizioni possono dare origine a dolori fastidiosi e continui, con una sensazione di pulsazione della zona interessata che può accentuarsi se si entra in contatto con diversi agenti dall’acqua – se troppo calda o troppo fredda – fino alla semplice masticazione.

Ogni volta che si manifesta un mal di denti è sempre importante recarsi immediatamente dal proprio dentista – che saprà trattare nel modo migliore il disturbo, trovandone la causa principale – ma nel caso in cui questo non fosse reperibile in maniera imminente si può ricorrere a dei semplici rimedi naturali. Questi risulteranno di grande aiuto non per curare il problema ma per alleviare – almeno fino al momento in cui non si consulterà il proprio dentista – il fastidio e il dolore insopportabile.

Mal di denti: rimedi naturali

Per alleviare il mal di denti esistono innumerevoli rimedi, ma prima di tutto bisognerebbe attuare qualche piccolo accorgimento nella propria igiene quotidiana: questi prevedono l’utilizzo di acqua tiepida ogni qualvolta ci si lava i denti – che in genere andrebbe fatto almeno due volte al giorno. In ogni caso è meglio utilizzare l’acqua tiepida perché se troppo fredda o troppo calda può aggravare il dolore –, l’utilizzo di filo interdentale – per andare a rimuovere eventuali residui di cibo che lo spazzolino non è riuscito a rimuovere. Ovviamente va fatto con attenzione onde evitare di andare ad accentuare il dolore -, e risciacqui con acqua tiepida – questo quando non è possibile portare con sé uno spazzolino – per rimuovere eventuali residui di cibo.

Tra gli innumerevoli rimedi contro il mal di denti non possono che essere citati per primi l’aglio e la cipolla. I classici rimedi della nonna, questi due rimedi sono utilizzati ormai da tempo per cercare di alleviare il dolore: per l’aglio basterà prendere semplicemente uno spicchio, tritarlo, e metterlo – con o senza del sale grosso – sulla parte interessata e tenerlo quanto più tempo possibile, questa fungerà come una sorta di anestetizzante. Per la cipolla – nota per le sue proprietà antibatteriche – basta prenderne un pezzetto – ovviamente crudo – e metterlo sul dente dolorante, ma risulta particolarmente efficace per alleviare anche il dolore alle gengive nel caso in cui anche queste risultassero infiammate.

Un altro rimedio naturale considerato efficace per alleviare il dolore ai denti sono i chiodi di garofano: questi possono essere utilizzati come olio essenziale oppure, più semplicemente, un infuso con il quale fare dei risciacqui, come se fosse un vero e proprio collutorio. Grazie alle sue proprietà antidolorifiche, antinfiammatorie e disinfettanti andando ad alleviare non solo il dolore ai denti ma anche ascessi o dolori gengivali. Questo rimedio può anche essere utilizzato a “crudo” ovvero masticando direttamente i chiodi, ovviamente non sarebbe da fare sopra il dente dolorante! Per quanto riguarda l’olio essenziale questo può essere utilizzato munendosi di un batuffolo di cotone e, una volta imbevuto con un po’ di olio essenziale, andare ad applicarlo sul dente interessato dal dolore.

Non meno rilevante, un altro rimedio naturale considerato efficace contro il dolore ai denti è la menta: attenua il dolore e disinfetta la bocca, anche questo rimedio può essere utilizzato come infuso o un semplice olio essenziale. Nel primo caso si possono effettuare dei risciacqui come un semplice collutorio, mentre nel secondo caso utilizzando sempre un batuffolo di cotone andando ad adagiarlo sul dente dolente.

Grazie alla loro azione antinfiammatoria e lenitiva possono risultare particolarmente efficace anche la calendula, aloe vera e malva. Quest’ultima, particolarmente, viene utilizzata sotto forma di infusi – ovviamente sempre tiepidi – per risciacqui oppure da applicare sempre sulla parte dolente aiutandosi con un batuffolo di cotone.

Un altro infuso considerato efficace deriva proprio dalla camomilla. Sono già ben noti i suoi effetti calmanti e per questo vengono utilizzati i suoi capolini che, lasciati in infusione in acqua calda, si può bere come una semplice tisana oppure, se lasciata intiepidire, si può utilizzare per fare dei risciacqui come un semplice collutorio oppure, sempre con del cotone, si può mettere sulla parte interessata.

Ultimo ma non meno importante, tra i vecchi rimedi più o meno efficaci per alleviare il mal di denti troviamo il ghiaccio. Sempre presente in ogni freezer, per alleviare il dolore basterà munirsi di un cubetto e, aiutandosi con pollice e indice, strofinarli per alcuni minuti ed il dolore dovrebbe alleviarsi poco a poco poiché andrà ad agire passando per le terminazioni nervose. Più semplicemente, però, questo può essere posto direttamente sulla parte in cui si avverte il dolore.

Foto: Pixabay